news

LEASYS ESPANDE NOLEGGIO CHIARO: NASCE NOLEGGIO CHIARO LIGHT

Dopo essere stato eletto Prodotto dell’Anno, il noleggio più richiesto in Italia è da oggi disponibile anche in una versione “low cost”

Roma, 26 ottobre 2020 – Leasys, società controllata di FCA Bank, prosegue sul percorso che l'ha portata ad essere leader della mobilità in Italia, espandendo l'offerta Noleggio Chiaro con una nuova formula light. Questa innovativa soluzione di noleggio, il cui successo presso i consumatori gli ha guadagnato il titolo di Prodotto dell'Anno 2020* nella categoria Servizi auto, permette al cliente di avere un diritto di prelazione sull’acquisto della vettura a fine del contratto.

La nuova formula light di Noleggio Chiaro consente di noleggiare un'auto a un canone competitivo con un set minimo di servizi: la copertura RCA, il bollo, l'assistenza stradale, il servizio di infomobilità I-Care e il consueto utilizzo della Leasys app per gestire il contratto dal proprio smartphone. Un pacchetto di servizi essenziali dunque, che permette di beneficiare comunque della prelazione nell'acquisto della vettura al termine del periodo di noleggio.

Noleggio Chiaro resta comunque disponibile anche nella formula tradizionale, per chi desidera un pacchetto all-inclusive pensato per liberare il cliente da ogni tipo di incombenza (che comprende, in aggiunta, il servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria, nonché le coperture furto, incendio e riparazione danni).

Con il lancio della formula light, Noleggio Chiaro mira a confermarsi tra i prodotti di punta nel portafoglio di Leasys. Il servizio si è già dimostrato infatti una delle formule più richieste in Italia da clienti privati, liberi professionisti e piccole e medie imprese, in linea con la sempre più diffusa necessità, da parte del pubblico, di soluzioni di mobilità innovative e flessibili.

 

*Ricerca PdA©/IRI 01/2019 su 12.000 consumatori italiani, su selezione di prodotti venduti in Italia. Prodottodellanno.it cat. Servizi Auto Noleggio Chiaro Eletto Prodotto dell'Anno 2020 per l’innovazione.